Cappella XXVI – Il pentimento di Pietro

Cappella XXVI il pentimento di Pietro

Cappella XXVI. La cappella, la più piccola di tutto il Sacro Monte, concentra l’attenzione del visitatore sulla figura penitente di Pietro il quale, durante i momenti convulsi del giudizio inferto a Gesù dopo la cattura, ricorda improvvisamente la sua predizione (“prima che il gallo canti mi avrai rinnegato tre volte”).
Le statue di Pietro e del gallo sono opera di Giovanni D’Enrico (1640) e gli affreschi sono del pittore locale Cristoforo Martinolio detto “il Rocca”.

Scopri le altre cappelle